In Evidenza

Galleria Rovigo nuova terra dei fuochi. Subito il risanamento del territorio e la sua messa in sicurezza!

Dopo decenni di governo del Centrodestra e della Lega, il Veneto è la regione in Italia e in Europa più inquinata e con il più alto consumo di suolo. Questi sono i primati di Zaia!

Come nella vicenda dei Pfas, anche per la Valdastico e le opere collegate, innumerevoli denunce di comitati e di Rifondazione Comunista sono state colpevolmente ignorate da chi aveva ed ha la responsabilità della salute e della sicurezza delle cittadine e dei cittadini. Chi ha fatto dello slogan “prima i Veneti” il suo cavallo di battaglia, ha permesso la trasformazione della nostra terra in una pattumiera in nome dei profitti e della rendita. Questi sono i fatti per chi ha il coraggio di guardare in faccia la realtà!

Ci siamo sempre battuti e continueremo a batterci perché nella nostra regione si affermi un altro e opposto modello di economia, ambientalmente e socialmente sostenibile: per l’oggi e soprattutto per le nuove generazioni.

Sabato 9 marzo, flash mob e volantinaggio per l’ambiente e il risanamento del nostro territorio: inizio ore 11,30 in Viale della Pace 1, davanti alla sede della Regione Veneto a Rovigo.

Partito della Rifondazione Comunista – Federazione Polesana

Comitato regionale Prc Veneto

Lascia un commento al post